I dati vanno frequentati per dar loro confidenza

danilo | Jan 26, 2013 | #tabd | no comments

Modulo '69 traforata - 1992 Oro (1,6 x 91 cm) Ogniqualvolta cerchiamo di ridurre e comprendere fenomeni complessi ci troviamo di fronte a una quantità di informazioni e di dati che si confronta ormai agilmente con le potenze del 10, li chiamiamo big data. In presenza di fonti di informazioni disparate ed eterogenee la sfida consiste proprio nel sapere scegliere, adottare e gestire quelle più valide e attendibili. Questa sfida si declina nella capacità di formulare interrogativi "intelligenti" che attivino processi "intelligenti" che per dare risposte muovono consapevolezza, vision e creatività.

Per questo motivo siamo convinti che il sapere necessario per dare "senso" ai dati non sia solo legato alle technicalities ma che abbia forti componenti di natura culturale e pensiamo che in alcuni contesti sia necessario attivare approcci "artigianali". Riteniamo che i processi di trattamento e analisi del dato siano raramente riconducibili a prassi e modalità costituite e fondiamo, quindi, i nostri progetti su contesti e percorsi reali e particolari.

L'approccio che proponiamo forgia i propri strumenti a partire dal contesto di riferimento e sa giovarsi di una programmazione di lungo periodo (data planning); sappiamo essere dinamici, rapidi, ma non necessariamente veloci; occorre rispettare il ritmo delle idee perché talvolta avere buone informazioni significa sapere attendere.

Un approccio data-driven non significa solo raccogliere i dati, ma utilizzarli realmente per raggiungere o disegnare gli obiettivi aziendali, per riscrivere le regole del proprio business. Se il trattamento e l'analisi dei dati si basa sul processo sopra descritto sarà possibile individuare comportamenti e relazioni interessanti, nuova conoscenza che può trasformarsi in nuovi servizi, nuovi prodotti, una diversa esperienza per i clienti.

Riteniamo che questo uso dei dati possa significativamente diventare un fattore competitivo per arrivare prima e/o meglio dei competitor a cogliere le sfide della modernità.

Il tipo di rapporto che instauriamo con i nostri clienti dipende dalle necessità e si dota di una certa flessibilità: abbiamo pertanto un modello di business ibrido, oltre al tradizionale progetto con l'esposizione di un costo giornata siamo disponibili a partecipare dei minor costi (risparmio ed efficienza) o delle maggiori entrate (new business e crescita) frutto della collaborazione instaurata.

  • [foto] Paolo Maurizio 1992 - L'originalita' della creazione artistica e' proprio questo, rendere visibile cio' che nell'insieme dei possibili l'artista ha visto come suo

Categorie

conference (1)
realtime (1)
twitter (1)
bigdata (1)
api (1)
r (1)
tabd (1)


Related post